Archivio tag | Pier Mannuccio Mannucci

A cavallo tra farmacologo e geriatra: ecco il nuovo medico a misura di anziano

A cavallo tra farmacologo e geriatra: ecco il nuovo medico a misura di anziano

Al seminario REPOSI gli esperti presentano i “punti imprescindibili” per la salute del paziente complesso L’Italia è uno dei Paesi con più longevi al mondo, ma questo primato ha un prezzo: perché cresce sempre più il numero di anziani che soffrono contemporaneamente di diverse malattie, e che per curarle devono assumere farmaci differenti e spesso […]

Buon Natale!

Buon Natale!

Cari tutti, in prossimità del Natale e della fine dell’anno, desideriamo rivolgervi un pensiero augurale. Come potete vedere dall’immagine qui accanto, l’Annunciazione del Morazzone – uno dei quadri più significativi della raccolta d’arte della nostra Fondazione – è tornata dopo il restauro al suo originario splendore. E’ Natale. Dell’immagine colpisce molto quello squarcio tra le […]

Sclerosi multipla, una nuova diagnosi ogni 4 ore. Al Policlinico il paziente è al centro

Sclerosi multipla, una nuova diagnosi ogni 4 ore. Al Policlinico il paziente è al centro

Gli specialisti del Centro di Riferimento Ricerca e cura della Sclerosi Multipla della Fondazione Ca’ Granda incontrano i pazienti per parlare di sclerosi multipla e degli ultimi progressi della ricerca. L’incontro rientra nell’impegno del Centro a favorire un continuo dialogo medico-paziente-infermiere per garantire una gestione multidisciplinare della Sclerosi Multipla. Un’iniziativa, realizzata con il contributo incondizionato […]

L’aspirina riduce del 40% le ricadute della trombosi venosa

L’aspirina riduce del 40% le ricadute della trombosi venosa

lo dimostra uno studio su oltre 400 pazienti, a cui ha partecipato anche il Policlinico Assumere basse dosi di aspirina come terapia preventiva riduce del 40% le ricadute della trombosi venosa: un dato importante, visto che in generale le malattie da trombosi colpiscono ogni anno in Italia più di 500 mila persone, e che due […]

Aumentare il colesterolo ‘buono’ non protegge dal rischio di infarto

Aumentare il colesterolo ‘buono’ non protegge dal rischio di infarto

lo conferma uno studio a cui ha partecipato anche il Policlinico di Milano  L’eccesso di colesterolo ‘cattivo’ mette in serio pericolo la salute del cuore e delle arterie. Eppure avere tanto colesterolo ‘buono’, purtroppo, non ha alcun effetto protettivo: e quindi “forse non vale la pena sviluppare farmaci per cercare di aumentarlo“. A dirlo è […]